Scopri il mondo nuovo! Sulle tracce di Marco Polo

15 giorni e 13 notti

Circuito di 15 giorni e 13 notti

Roma – Tashkent – Urgench – Ayaz Kala – Khiva – Bukhara – Nurata – Yangigazgan – Aydarkul – Mojrum – Hayat – Jizzax – Samarcanda – Shakhrisabz – Samarcanda – Tashkent – Roma

Giorno 1/ martedì

                         Roma –  Tashkent                                            

                    Volo per Tashkent alle 22:50 con Uzbekistan Airways. Cena e pernottamento a bordo.

Giorno 2/ mercoledì

Tashkent

Arrivo a Tashkent alle 07:55+ in aereo HY-258 e benvenuto dalla guida di lingua italiana fuori dall’aeroporto. Trasferimento e installazione in hotel. Prima colazione. Visita guidata della città vecchia con il grande mercato di Chorsu, il complesso di Khasti Imam, la cinquecentesca Madrasa di Barak Khan dove sono custoditi preziosi libri del Corano di Osman (VII) e della Moschea di Tellia Sheikh che lo affronta, il mausoleo di Kafal Shashi. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata al Museo delle Arti Applicate, alla nuova Moschea Minore e alla metropolitana. Cena. Pernottamento in hotel.

Giorno 3/ giovedì

                      Tashkent –Urgench– Ayazkala – Khiva         HY 1051         180 km

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto per prendere il volo alle 07:50 da HY-051 Tashkent – Urgench. Arrivo a Urgench alle 09 :30, benvenuto dal tuo autista. Strada attraverso il deserto di Kyzyl Kum fino alle antiche fortezze di Khorezm. Nelle vicinanze di Ayazkala, gli archeologi hanno infatti scoperto i resti di oltre 40 città-cittadella, ma solo i resti delle due città meglio conservate vengono visitate. Pranzo. Dopo aver attraversato l’Amu Darya, scoprirai successivamente le fortezze dell’assedio Toprakala delle dinastie Khorezm poi Ayazkala con le sue due fortezze in rovina. Strada per Khiva, arrivo e installazione in hotel. Cena. Pernottamento in hotel.

 Giorno 4/ venerdì

Khiva

Prima colazione. Visita guidata attraverso la porta della fortezza “Ata darvaza” (Itchan Qala-citta interiore). I monumenti architettonici del forte furono eretti durante il X-XVIII secolo e sono conservati in buone condizioni fino ad oggi. Visiterai successivamente il minareto incompiuto Kalta Minar, la madrasa di Mohamed Aminkhan, l’assedio del re e l’antico palazzo Kunya Ark, la madrasa di Mohamed Rahimkhan, il mausoleo di Said Alouddin, il mausoleo di Mahmud Pahlavano e il minareto di Islamkhodja. Pranzo.  Seguono visite guidate della Moschea di Djuma, del Caravan Saray, del Palazzo Tosh Khavli e del Harem di Khan. Cena accompagnata da canti, balli e musica popolare. Pernottamento in hotel.

 Giorno 5/ sabato

Khiva – Bukhara                                      450 km    

                Prima colazione. Strada per Bukhara. La strada attraversa il deserto di Kyzyl-Kum e guidiamo tra le dune di sabbia. In precedenza, le carovane in direzione ovest passavano attraverso quella parte della Via della Seta che collegava le città occidentali e Bukhara. Pranzo. Arrivo e installazione in hotel. Visita guidata del complesso di Labi Khauz con 3 enorme madrase: khanakha e madrasa di Nadir Devonbegi, madrasa di Kukeldash. Cena, Pernottamento in hotel.

Giorno 6/ domenica

Bukhara

Prima colazione. Inizierai la visita guidata del Mausoleo di Ismail Samani, il mercato di frutta e verdura della città, poi vedrai il mausoleo di Shashma Ayub, uno dei monumenti più venerati della città, il luogo del Registan per visitare la Cittadella dell’Ark, il più antico edificio di Bukhara, la moschea di Bolo Khauz costruita nel XVIII secolo. Pranzo. Poi visita guidata della Madrasa di Ulug Beg (1417) costruita dal Principe Astronomo di Samarcanda e dalla Madrasa di Abdul Aziz Khan (1654) che si affaccia sulla precedente, dalla Moschea di Magoki-Attari, nel cuore della città, vi fa ammirare l’ensemble di Poyi Kalyan, la madrasa di Mir Arab (1535) e la Grande Moschea costruita nel 1514. Cena. Pernottamento in hotel.

 Giorno 7/ lunidì

                                         Bukhara e dintorni                                      40 km                                             

Prima colazione. Visita guidata dell’esterno della città di Bukhara. Vai all’ensemble di Bakhouddin Naqshbandi che fu il grande sofferente dell’Asia centrale, al palazzo estivo dell’emiro di Bukhara – Sitorai Mohi-Khossa, alla piccola madrasa di Chor Minor (1807) con i suoi quattro minareti sormontato da cupole turchesi. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del laboratorio del ricamo di Bukhara e della sinagoga, quindi tempo libero per la scoperta personale. Cena con spettacolo di balli, canti tradizionali e sfilata di moda nella medersa Nadir Devanbegi. Pernottamento in hotel.

Giorno 8/ martedì

                                        Bukhara – Nurata – Yangigazgan                   270  km                

Prima colazione. Strada per Nurata. Sul lato della strada si visita il serbatoio d’acqua (Sardoba) e le rovine del Caravan Saray del XII secolo Rabbati Malik, i dipinti incisi sulla roccia che si trova proprio ai margini della strada. Arrivo a Nurata. Pranzo. Visita guidata della città di Nurata dove si trovano le rovine di un’antica fortezza eretta al tempo della conquista dei Greci (Alessandro Magno). Così visiti il ​​complesso di Nurata che comprende due moschee, una fonte sacra e curativa la cui acqua è molto ricca di vari minerali naturali. Continui sulla strada per il villaggio di Yangigazgan, il villaggio dei berberi kazaki.. Arrivo e installazione sotto la yurta. Possibilità di fare una passeggiata nel deserto e camminare sul dorso dei cammelli. Cena accompagnata da vodka e canzoni di un pastore kazaki e notte sotto la yurta.

Giorno 9/ mercoledì

Yanguigazgan – Aydarkul – Mojrum – Hayat        150 km      

                 Prima colazione. Quindi guidare fino al lago Aydarkul. Fai una passeggiata sul lago, possibilità di nuotare. Sulla strada, visita l’abete di duemila anni a Mojrum. Cammina ai piedi delle montagne e nella foresta. Pranzo a casa locale. Strada per il villaggio di Hayat, un bellissimo villaggio ai piedi delle catene di Nourratine. Arrivo e installazione a casa locale. Cammina nel villaggio. Cena e pernottamento a casa locale.

Giorno 10/ giovedì

Hayat – Uxum – Hayat                                      (escursionismo e trekking, 8 km)

Prima colazione. Escursionismo (5-6 ore di cammino senza disabilità, 200-300 m di dislivello), possibilità di visitare un tipico mercato del villaggio. Picnic sulla cima. Arrivo al passo da dove si può vedere il panorama del villaggio (2000 m di altezza) il punto più alto delle montagne Nurata e si possono vedere i mufloni. Scoprirai l’antico villaggio tagico nella valle del Karisay. Ritorno al villaggio. Cena e pernottamento a casa locale.

 Giorno 11/ venerdì

Hayat – Jizzax – Samarcanda

Prima colazione. Seguito di trekking  sulle montagne e questa mattina prenderai la direzione della vetta di Hayatboshi, dove vedrai i mufloni e gli uccelli della montagna. Sulla strada attraverserai la foresta. 2200 m al livello di altitudine. Arrivo e picnic sulla cima. Poi scoprirai un bellissimo paesaggio, tornando al villaggio di Hayat. Strada per Samarcanda. Arrivo e installazione in hotel. Cena. Pernottamento in hotel.

 Giorno 12/ sabato

Samarcanda

Prima colazione. Visita guidata di Samarcanda: inizierai la tua visita con il Mausoleo di Gur Emir e la piazza di Registan con la Madrasa di Ulug Beg (XV secolo), la Madrasa di Shir Dar (XVII secolo), la Madrasa di Tillya Kari (XVII secolo). Pranzo. Seguono visite guidate alla moschea di Bibi Khanum e alla necropoli di Shakhi Zinda, dove ogni mausoleo è coperto da una cupola blu turchese interamente decorata risalente al secolo XI-XV. Cena. Pernottamento in hotel.

 Giorno 13/ domenica

                 Samarcanda – Shakhrisabz – Samarcanda            220 km                                              

Prima colazione. Partenza per Shakrisabz, il luogo di nascita di Tamerlano. Visita guidata del complesso di Dorut Tilovat che comprende i mausolei di Shamsiddin Kulol e Gumbazi Saidon, la moschea di Kok Gumbaz e il secondo complesso di Dorus Siyadat che consiste nella moschea di Hazrati Imam e nel mausoleo di Jahangir Sultan, il figlio maggiore di Timur. Pranzo libero. Questo pomeriggio scoprirai il paesaggio più bello del paese attraversando le montagne del Pamir, fermati a fare belle foto. Ritorno a Samarcanda. Spettacolo musicale e presentazione di costumi storici a Samarcanda. Cena. Pernottamento in hotel.

 Giorno 14/ lunedì

                         Samarcanda – Tashkent                                   (in treno)                                             

Prima colazione. Visita guidata con il laboratorio di pergamena di Samarcanda (produzione nel modo ancestrale delle cortecce del gelso), la fabbrica di tappeti di seta e l’osservatorio di Ulug Beg. Pranzo. Visita guidata del museo Afrosiab con i suoi affreschi risalenti ai secoli VII e VIII, chiese: ortodossa, cattolica romana, armena. Quindi tempo libero per la scoperta personale. Trasferimento alla stazione ferroviaria per il treno veloce “Afrosiyob” alle 17:00 o alle 18:00, arrivo a Tashkent alle 19:10 o alle 20:10, benvenuto dal vostro autista. Cena. Trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel.

Giorno 15/ martedì

Tashkent –  Roma

Prima colazione. Cammina sulla Piazza dell’Indipendenza e Il parco di Amir Timur, visita  il teatro di Alisher Navoi (all’esterno). Pranzo. Quindi trasferimento all’aeroporto internazionale per il volo a Roma alle 17:25 con il volo HY-257 Uzbekistan Airways. Formalità e controllo doganale.

Fine dei nostri servizi



Karavan Travel

Per conoscerci